Spazio editoriale de Il Sole24Ore “A proposito di progettazione urbana”

martedì 2 marzo ore 18.00-19.30

Spazio editoriale de Il Sole24Ore
“A proposito di progettazione urbana”
Incontro dibattito a cura di Paolo Colarossi e Antonio Pietro Latini
Palazzo Lanfranchi, sala seminari

La progettazione urbana è un sapere disciplinare con proprie caratteristiche e specificità, criteri e sistema di valori. Campo di definizione della progettazione urbana è la scala intermedia tra pianificazione e progettazione edilizia.
È principalmente nella scala intermedia che è possibile trattare al meglio alcune delle dimensioni della qualità urbana (dimensione ambientale, economica, esteticofunzionale, sociale) e in particolare le dimensioni ambientale ed estetica. La più consolidata tradizione disciplinare della progettazione urbana ha eletto l’area locale come suo ambito di applicazione vocazionale ma sono ormai sempre più frequenti i richiami ed i casi in cui il sistema di valori della progettazione urbana è riferimento per un ventaglio di oggetti più ampio: dall’edificio in contesto storico o di completamento, all’opera pubblica, al paesaggio intermedio.

Infatti, è con i metodi, le tecniche e gli strumenti della progettazione urbana che possono essere trattati tutti gli aspetti che condizionano e formano la qualità estetica, oltre che la coerenza dei rapporti sintattici e funzionali alla scala di dettaglio. E in particolare il disegno di impianti urbani a tessuto e delle relazioni tra le componenti edilizie, di sistemi di spazi pubblici strutturanti a prevalente uso pedonale, e tutte le possibili modalità di relazioni dei diversi interventi, anche di grande dimensione, con il contesto preesistente: caratteristiche naturali e storiche, condizionamenti dell’esistente e le connessioni con quello, le domande e i desideri degli abitanti.

Ciò premesso occorre chiedersi quali processi, strumenti e tecniche specifiche della progettazione urbana siano più adatti al miglior controllo delle dimensioni della qualità urbana e in particolare della qualità estetica, e quali siano contenuti e proprietà di tali processi, strumenti e tecniche e le relazioni con gli strumenti urbanistici correnti.

In particolare l’incontro propone di discutere a proposito di processi, strumenti e tecniche relative a:
- ruolo della progettazione urbana nella definizione di scelte della pianificazione;
- potenzialità della progettazione urbana negli interventi di miglioramento delle qualità dell’abitare nella città esistente;
- potenzialità della progettazione urbana negli interventi di inserimento di opere pubbliche lineari e puntuali;
- potenzialità della progettazione urbana nelle politiche di indirizzo e governance della trasformazione del paesaggio intermedio;
- gradi di definizioni e di cogenza delle indicazioni della progettazione urbana.

Intervengono
Paolo Avarello, Università Roma Tre – Alberto Clementi, Università G. D'Annunzio Pescara
Paolo Colarossi, Sapienza Università di Roma – Antonio Pietro Latini, Sapienza Università di
Roma – Francesco Selicato, Politecnico di Bari

Modera
Gianluca Lopergolo, Redazione Edilizia e P.A., Il Sole 24 ORE