Incontro sul tema: “Vulnerabilità sismica urbana”

martedì 2 marzo ore 18.00-19.30

Colloquio della RUN – Gruppo di studio nazionale INU “Vulnerabilità sismica e pianificazione”
Incontro sul tema: “Vulnerabilità sismica urbana”
Palazzo Lanfranchi, sala delle Arcate

A cura del Gruppo di studio nazionale INU “Vulnerabilità sismica e pianificazione”

Sulla base delle numerose esperienze di studio e lavoro sviluppate in passato in ambito INU, si è ritenuto opportuno avviare un confronto operativo sulle tematiche connesse alla riduzione della vulnerabilità urbana e territoriale attraverso la costituzione di un gruppo di studio nazionale. Il gruppo, avviato su iniziativa di INU Abruzzo e INU Emilia-Romagna, è aperto alla partecipazione di chi, iscritto all’INU o meno, sia interessato per motivi di studio o lavoro ai temi dichiarati in premessa.
Il colloquio sul tema “Vulnerabilità sismica urbana” intende avviare il dibattito del gruppo sulla sperimentazione di metodi di analisi e valutazione della vulnerabilità sismica urbana, funzionali a svolgere valutazioni qualitative o semiquantitative di rischio che permettano di impostare politiche urbanistiche (alle varie scale di pianificazione) congruenti con l’obiettivo di riduzione del rischio sismico.

Programma

18.00
Presentazione del Gruppo di Studio INU “Vulnerabilità sismica e pianificazione”
Irene Cremonini, Valter Fabietti

18.10
Esperienze e metodi di riduzione della vulnerabilità

Sicurezza territoriale ed efficienza urbanistica
Roberto Gerundo, Isidoro Fasolino, INU Campania (Presentazione Powerpoint)

La geografia del rischio sismico e la S.u.m. di secondo livello
Giuseppe Las Casas, Piergiuseppe Pontrandolfi, INU Basilicata (Presentazione Powerpoint)

Linee guida per la definizione della S.u.m. nella regione Umbria
Massimo Olivieri, Barbara Pizzo e Francesco Fazzio, INU Lazio

Valutazione della Vulnerabilità urbana e S.u.m.: il caso di Poggio Picenze
Irene Cremonini, Valter Fabietti, INU Emilia Romagna, INU Abruzzo (Presentazione Powerpoint)

19.00
Dibattito: le prospettive di ricerca

19.30
Termine della Sessione